BolognaFiere, Piccinini (M5S): “Serve approfondimento in commissione su fusione con Rimini”

“Il particolare momento che sta attraversando la Fiera di Bologna deve assolutamente avere un confronto istituzionale all’interno dell’Assemblea Legislativa. Per questo abbiamo sollecitato la convocazione di un’informativa urgente in Commissione dei vertici di via Michelino per capire nel dettaglio i progetti di fusione con Rimini e i rapporti con i lavoratori che sono ancora sul piede di guerra per la disdetta del contratto integrativo”. È quanto chiede Silvia Piccinini, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, riguardo alla situazione di BolognaFiere. “Della fusione con Rimini ci sembra si stia parlando esclusivamente sui giornali mentre invece crediamo sia necessario che anche le istituzioni, l’Assemblea Legislativa in primis, venga portata a conoscenza dei processi che si stanno delineando in queste ultime settimane – aggiunge la capogruppo regionale M5S – Così come crediamo sia necessario un approfondimento riguardo alla situazione sul fronte dei rapporti con i lavoratori. Solo qualche giorno fa, in occasione dell’inaugurazione del Salone nautico, è andata in scena l’ennesima protesta dei dipendenti preoccupati per il loro futuro e per l’ipotesi dell’esternalizzazione di servizi che si fa sempre più concreta. Un’eventualità che deve essere allontanata al più presto e che deve vedere tutti i rappresentanti dei lavoratori, sindacati in primis, uniti e compatti verso questo obiettivo. Per questo abbiamo chiesto che si svolga al più presto un’informativa in Commissione che possa prendere in esame tutti questi aspetti decisivi per il futuro di BolognaFiere” conclude Silvia Piccinini.

Gruppo Assembleare MoVimento 5 Stelle
Regione Emilia-Romagna

Potrebbero interessarti anche...