Calderara: sabato 2 aprile arriva l’Ecofesta

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale organizza l’Ecofesta, una giornata di iniziative e laboratori in piazza Marconi per festeggiare l’arrivo della primavera in maniera ecologica. La settima edizione è dedicata al fuoco, elemento rigeneratore di vita: laboratori e animazioni per attaccare un drago sputa fuoco lanciando bolidi volanti, per entrare in una lingua di fuoco, per fare dei fuochi artificiali molto speciali, per costruire maschere infuocate o lanterne colorate, per suonare e danzare intorno al fuoco.

Dalle 14.30 alle 18.30 piazza Marconi sarà invasa da laboratori, per bambini e adulti, che si dedicheranno al “fuoco…fuochino…fuocherello”.

L’Associazione Molino Rosenkranz realizzerà una Frombola, una grande fionda di tre metri per tirare bolidi volanti al drago e una Lingua di fuoco per creare l’effetto delle fiamme.

Grazie all’Associazione dell’Arco possiamo scaldarci e danzare intorno al Falò dei desideri, dove lanciare dei bigliettini con sopra scritti i nostri pensieri e sperare che si avverino.

In contemporanea l’Associazione Solechegioca proporrà un laboratorio per bambini sulla costruzione di maschere “infuocate”.

Chi vorrà, potrà cimentarsi nella costruzione di lanterne luminose colorate con materiale di riciclo partecipando al laboratorio organizzato dall’Associazione Calderara in transizione.

Sempre partendo dal materiale di riciclo, l’Associazione Armonie guiderà i partecipanti nella costruzione di strumenti musicali, come le campane a vento che soffieranno sul fuoco per produrre un suono cristallino e armonioso.

L’Associazione per la Rinascita dell’area del Garibaldi 2 porterà in piazza il laboratorio di Carrom board, antico gioco da tavolo molto praticato in medio oriente e Asia.

Anche il Gruppo Fotografico di Calderara ha aderito alla festa, e si occuperà della documentazione fotografica.

In caso di maltempo l’iniziativa verrà riproposta in data da destinarsi.

Potrebbero interessarti anche...